Come Fare Trading con Azioni

Impara quello che serve per fare trading di azioni online

Alvexo funge da completa piattaforma di trading per i nostri investitori. Il Forex è il cuore dei nostri servizi, ma offriamo anche agli investitori un’ampia gamma di altri beni commerciabili come indici, commodities e azioni.

Incoraggiamo i nostri investitori a diversificare il loro portafoglio quanto più possibile, per proteggersi dai rischi e ottenere sani profitti.

Un modo per farlo è investire nelle azioni. E’ importante individuare precisamente in fase iniziale quali siano le azioni in cui intendi investire. Una volta che avrai acquisito familiarità con la borsa, potrai investire meglio, e trarre profitto da questo mercato.

Understand Stock Trading

Le azioni sono scambiate nelle borse, luoghi dove acquirenti e venditori si riuniscono e decidono il prezzo di un titolo.

Hai visto l’attività frenetica dei traders, che gesticolano violentemente mentre provano a prendere decisioni di acquisto e vendita nell’area di trading?

C’è un altro tipo di scambio – quello virtuale – con cui vengono commerciati titoli elettronici.

In entrambi i casi, lo scopo dell’esistenza della borsa è agevolare gli scambi tra acquirenti e venditori. Senza di essa, il processo di individuazione del prezzo sarebbe molto più difficile.

Una breve introduzione alla Borsa

Relativamente ai mercati delle azioni, ci sono due mercati principali: quello primario e quello secondario. L’iniziale offerta pubblica di azioni (IPO) si attua nei mercati primari, e gli investitori fanno trading di azioni delle società nel mercato secondario, senza la partecipazione della società emittente.

E’ questo il mercato che comprende il mercato delle azioni che conosciamo oggi. Negli anni, diverse borse sono emerse, inclusa quella di New York (NYSE). Quest’ultima è una delle più prestigiose al mondo.

Fu fondata nel 1792, quando l’Accordo di Buttonwood fu firmato. Troverai molte delle più grandi società del mondo sulla lista della Borsa di New York, incluse Coca-Cola e McDonald’s.

I prezzi sono determinati dall’asta, e il coinvolgimento umano nel processo è limitato, ma sempre significativo.

Il mercato OTC (over-the-counter in italiano acquistabile) è stato reso popolare dal NASDAQ.

Non ci sono aree per i brokers e non c’è una sede centrale per il NASDAQ –  il tutto avviene via computer.

Al giorno d’oggi, le maggiori società tecnologiche sono sul listino del NASDAQ, incluse Oracle, Dell e Microsoft.

Il NASDAQ è un rivale della Borsa di New York nel proporsi quale mercato per le società elencate.

Diversi altri scambi avvengono in tutti gli USA in altri mercati, come la Borsa Americana (AMEX). Questo scambio è ampiamente riservato ai derivati e azioni a minor flottante.

Ulteriori  borse nel mondo sono quella di Hong Kong (SEHK), quella di Tokyo (TSE), di Londra (LSE) e quella di Johannesburg (JSE).

Il NASDAQ è nato negli anni ’90, emerso dal boom tecnologico che stava avendo luogo in quel momento. E’ nato dalla National Association of Securities Dealers, ora nota come la Financial Industry Regulatory Authority.

Diversamente dalla Borsa di New York, il NASDAQ non ha un indirizzo fisico– è una rete di computer interconnessi con esecuzione di trading elettronico. Questo ha ridotto il diffondersi di offerta/domanda e ha aumentato l’efficacia del trading.

Si ricordi, però, che la Borsa di New York ha ancora il maggiore peso finanziario, con una maggiore capitalizzazione del mercato rispetto alla combinazione di  NASDAQ, LSE e TSE.

Azioni Trading online

Al giorno d’oggi, le reti di comunicazione elettronica (ECN) hanno eliminato il ruolo di una terza parte, quando si commerciano i titoli.

Queste reti connettono i traders individuali e le maggiori agenzie d’intermediazione, così che quello scambio diretto possa avvenire senza un intermediario.

Così i traders nel mondo possono eseguire un trading completamente sicuro online tra loro. Negli USA, le Securities and Exchange Commission (SEC) richiedono che gli ECN siano registrati come commercianti-broker.

Inoltre, i traders possono godere della veloce esecuzione degli scambi commerciali, del trading automatico e la combinazione di ordine passivo. Questi sistemi mirano agli investitori al dettaglio e a quelli istituzionali.

I brokers online facilitano anche il trading di azioni per le persone comuni. I traders possono facilmente accedere ai mercati e a un’ampia gamma di beni commerciabili sulle loro piattaforme. Ci sono regole severe che determinano come gli investitori debbano comportarsi rispetto ai minimi depositi sul conto, ai minimi conti di trading, costi e commissioni.

I conti inattivi potrebbero essere soggetti a penali, perciò spetta agli investitori prestare attenzione. Per esempio, uno dei requisiti è il minimo di 50% del capitale per un investimento in un’azione.

Dopo aver acquistato le tue azioni, ti sarà richiesto di mantenere il capitale sopra il 25% del valore dell’azione. Se non rispetti tale condizione, lo scambio può essere chiuso prima.

Stock Trading Online

Qual è Futures Trading?

Un’altra forma interessante di trading è con i contratti futures.

Questi sono nati tra contadini (venditori) e commercianti (acquirenti).

Entrambe le parti si impegnare a scambiare la produzione futura per un pagamento, come del mais per denaro. I contadini accettano di fornire un predeterminato volume di grano o mais in un tempo futuro, ad un prezzo stabilito.

Entrambe le parti dell’accordo traggono beneficio dal contratto, e i costi sono conosciuti in anticipo. Un contratto scritto viene firmato, e una piccola quantità di denaro viene passata di mano, in quanto garanzia del futuro pagamento.

Naturalmente, i contratti futures si sono evoluti rapidamente, ed i commercianti spesso vendono i contratti che non vogliono ad altri commercianti.

Allo stesso modo, il contadino ha anche l’opzione  di vendere i suoi contratti futures ad un altro contadino. Per effetto della legge della domanda e dell’offerta, i contratti futures diventano beni commerciabili.

Contratto per Differenza – Che cosa è CFD Trading?

Il Contratto per Differenza (CFD) è un’altra forma di derivato finanziario, che fu introdotta in Inghilterra. Questi strumenti commerciali seguono i movimenti dei beni sottostanti che rappresentano.

Si possono avere profitti o perdite, a seconda che i movimenti del bene siano in sincronia con la posizione che è stata presa. Si ricordi che non si prende mai possesso materiale del bene sottostante al CFD.

I brokers tradizionali richiedono alti margini per aprire grandi posizioni nelle borse, ma i brokers del CFD richiedono sostanzialmente percentuali inferiori. Non è insolito trovare un Margine del 5% su uno scambio CFD.

Con i CFD, potrai godere di una leva superiore, accedendo ai mercati globali da una piattaforma, con costi azzerati e senza che vi siano requisiti specifici per il trading giornaliero.

Alvexo offre al trading con CFD una leva di 10 a 1. Questo significa che se acquisti $10.000 di azioni, impieghi $1.000 in capitale.

Ci sono diversi altri requisiti da rispettare in primis, per poter operare con i CFD azionari con noi. Richiediamo un conto ECN o un conto Oro. Tutte le transazioni sono eseguite sulla piattaforma standard di MT4 Web-Trader o sull’Applicazione Mobile di Alvexo.